Chi siamo

Scritto da Avis Robbio

Avis Comunale Robbio nasce con la costituzione di un gruppo di donatori robbiesi presso l’Avis Comunale di Mortara (PV), con la successiva fondazione della sezione di Robbio, presieduta dapprima da Giuseppe Vittorio Garibaldi (1966 – 1988) e poi da Francesco Spadini (1989 – 2004) e continua con la costruzione dell’attuale sede di Largo Volontari del Sangue, inaugurata il 2 Maggio 1999.
Avis Comunale Robbio è un’associazione di volontariato priva di fini lucrativi, apartitica e aconfessionale, che non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalità, religione o ideologia politica. L’Associazione promuove la donazione del sangue (e dei suoi emocomponenti) volontaria, periodica, non remunerata, anonima e consapevole, con lo scopo di migliorare l’educazione alla solidarietà, alla gratuità del dono, alla partecipazione sociale e civile, nonché alla tutela del diritto alla salute.

Sotto il profilo giuridico è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale, nella quale il dono del sangue è sentito non solo come strumento per la tutela della salute, ma anche come momento di crescita morale e di fattiva collaborazione, oltre che di impegno solidale. L’Associazione persegue costantemente gli obiettivi di miglioramento della qualità e della professionalità dei soci collaboratori, valorizzando il loro operato sotto l’aspetto umano e professionale. Grazie al loro contributo, infatti, Avis Comunale Robbio mantiene vitale la propria Sezione,perseguendo la propria missione con autostima e determinazione; consapevole dell’importanza dei fini istituzionali nella gestione di un’Unità di Raccolta e coerente con l’identità dell’organizzazione, garantisce la trasparenza nei confronti dei donatori, attraverso la promozione della conoscenza delle finalità associative e delle attività svolte di cui sono fatti partecipi tutti i soci.